Vai alla home di Parks.it

Castello della Rotta a Moncalieri

Il Castello della Rotta
Il Castello della Rotta
Stemma lapideo sopra l'arco di ingresso al Castello della Rotta
Stemma lapideo sopra l'arco di ingresso al Castello della Rotta

Dove Vittorio Amedeo II, imprigionato dal figlio, morì impazzito

Nella campagna fra Moncalieri e Villastellone, in località La Rotta, assai vicino all'autostrada Torino-Savona, sorge il Castello della Rotta.
Di origine trecentesca, con corte feudale in forma chiusa e torre difensiva all'ingresso, il castello non ha subito modificazioni rilevanti e pertanto ancora oggi si presenta con le sue semplici e funzionali architetture tipiche dei fortilizi difensivi medievali.
Nel 1639 nei pressi del castello si consumò la disfatta (o "rotta" - da cui la possibile origine del nome della zona) del duca Tommaso di Savoia contro i Francesi.
Nel Castello della Rotta morì impazzito il Re di Sardegna Vittorio Amedeo II, fatto rinchiudere dal figlio nelle prigioni del castello.

Il Castello della Rotta è una proprietà privata non aperta al pubblico.

Località: Moncalieri (TO) Regione: Piemonte


share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po e della Collina Torinese - p. iva 06398410016